Italia Eventi 24
LinguaIT
Sunsweet Blues Revenge vincono il primo premio del festival Out Of The Blue’s in Svizzera
Tre ragazzi della provincia di Oristano Irene Loche (chitarra e voce),Luca Canu (basso e voce) e Alessandro Cau "Sbiru" (batteria e voce) hanno conquistato il primo premio del festival svizzero

Tre ragazzi della provincia di Oristano Irene Loche (chitarra e voce),Luca Canu (basso e voce) e Alessandro Cau "Sbiru" (batteria e voce) hanno conquistato il primo premio del concorso,sabato 18 gennaio,nona edizione del festival Out Of The Blue’s in Svizzera, che si è tenuto a Samedan,paese a pochi chilometri da St. Moritz,nell’Alta Engadina.

Il Blues. Quando questa “cosa” non è solamente un tipo di musica,ma un modo di vivere,di pensare,di respirare,ti accorgi che di fianco hai sempre avuto una ferrovia con un vecchio treno che fa avanti e indietro,strascicando le sue ruote notte e giorno.
Poi,quando butti sul giradischi un vinile del buon vecchio Willie Dixon,e lo senti urlare,lì,ti torna alla mente quel fischio che sentivi di fianco, dal buon vecchio treno.

Questo è più o meno quello che pensano le Sunsweet Blues Revenge,cresciuti tra stagni e ferrovie. Le SBR sono una commistione di esperienze molto diverse derivanti dai percorsi musicali dei tre componenti; si fondono quindi le pennate sporche e acustiche con la precisione e l’elettricità,un pizzico di improvvisazione e cattiveria (senza mai tralasciare la PASSIONE e il romanticismo,quello vero).
Questa è la ricetta del Trio,proprio come cucinare un buon piatto di fagioli alla Texana.
Il concerto delle SBR si articola tra brani inediti della band e vari Blues della prima metà del novecento,portando sui palchi,non i soliti brani masticati e rimasticati ma,delle chicche del Blues frutto di ricerche d’ascolto,rendendoli propri,sviscerandoli, girandoli e stravolgendoli,dandogli un sound tutto nuovo.

PS: durante il concerto può succedere qualsiasi cosa,si consiglia l’accompagnamento per i deboli di cuore.
Le SBR nascono dall’evoluzione delle “Susine dell’Orto di Nonno” (probabilmente andate a male),con queste si sono esibiti dal 2009 al 2011 riscuotendo considerazioni,tra i tanti,da due grandi del Blues made in Italy,Fracesco Piu e Fabio Treves.
Nel 2010 accompagnano la "Fletcher Blues Band" durante il tour sull’isola.
Tra il 2010 e il 2011 realizzano 2 tour in Toscana.
Nell’agosto 2011,già SBR,partecipano al "MAMMA BLUES FESTIVAL" a Nureci (Dromos Festival) aprendo il concerto del Bluesman americano Sherman Robertson (che entusiasta del trio dice: "It doesn’t matter what you say,it’s how you say that’s important,it’s your heart").
Nel dicembre 2011 sono chiamati a partecipare alla sessione invernale dell’"AGLIENTU BLUES FESTIVAL" come unica band sarda. Nel 2012 dividono e condividono più volte il palco con il duo Francesco Piu e Pablo Leoni.
Nel Luglio 2012 suonano al Festival "BLUES & BEER" di Sassari; nel mese di agosto sono chiamati al Festival Blues
In…Contro nel quale aprono il concerto di Guitar Ray & the Gamblers e al Festival Blues "BARANTA" di Olmedo per aprire il concerto del Bluesman Corey Harris.
Il 30 dicembre a Mores (SS),con grande soddisfazione,hanno l’occasione di suonare assieme al chitarrista Paolo Bonfanti.
Il 3 luglio 2012 esce il primo lavoro in studio del trio,"better luck next time",che vanta della presenza di Francesco Piu nella traccia "Dust On My Shoes" con un solo spaccapietre!

Almina Madau Carta Pintaparaulas

3 eventi pubblicati

2 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

# Altre Notizie

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed

TERRA DE PUNT SRL P.IVA 03794090922

Numero REA: 298042 - Iscrizione ROC: n. 32207

SARDEGNAEVENTI24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Sassari n. 1/2018

Sede Legale: Via Anglona 7, 09121 Cagliari

Sede Operativa: Viale Trento 15, 09123 Cagliari

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español